Lo Street Food non è solo una semplice moda, ma un vero e proprio modo di unire antichi sapori della nostra tradizione culinaria con l’innovazione proveniente da paesi stranieri. Lo Street Food è dunque arte e cultura, la tavola è la strada e il ristorante è a cielo aperto.

Il trend dello Street Food, in Italia e non solo, sta riscuotendo molto successo, non solo per la sua praticità, ma anche in contesti di valore culturale e sociale, quali sagre, fiere ed eventi poiché è divenuto un veicolo per rivalorizzare cibi o alimenti che erano finiti nel dimenticatoio.

Sulla base di questa tendenza, la Fiera Agro – Environment & Business 2017 ha deciso di aprire le proprie porte anche al cibo da strada il cui motto è mangiare, ridere e stare bene. Saranno così presenti stand in cui poter gustare sapori semplici della tradizione campana in modo formale e pratico. La cucina è infatti genuina, capace di regalare emozioni indimenticabili, d’altronde i sapori semplici danno più piacere di quelli raffinati.

Principe dello street food partenopeo è sicuramente il cuoppo napoletano, un cono di fritti misti da passeggio ripieno di ogni ben di dio, di cui è impossibile resistergli. Esistono tre varianti di cuoppi, quello di mare, di terra e dolce.

Il cuoppo di pesce ha tra i suoi ingredienti alici fritte, baccalà fritto, o gamberi e calamari o ancora chele di granchio o polpettine di pesce.

Il cuoppo di terra è il vero e proprio cuoppo. Il cartoccio di fritto contiene solitamente tocchetti di melanzane e zucchine fritti, triangolini di polenta fritta, palline di riso, panzerottini e zeppole di pasta cresciuta. In alcuni casi si possono trovare anche i fiori di zucca ripieni (fiorilli imbottiti), i carciofi fritti in pastella, le mozzarelline fritte, pezzetti di mozzarella in carrozza, le crocchette di pollo o le polpettine di carne.

Nella versione dolce del cuoppo vi sono le zeppoline fritte, chiamate anche graffette, composte da farina, acqua e lievito, fritte e poi zuccherate in superficie e a volte ricoperte di cioccolata.

In questo contesto si inserisce la Cuopperia napoletana (facebook) un alternativa interessante al ristorante, un eccellenza napoletana, un cuoppo sia mare che terra, capace di allietare ogni palato.

La Cuopperia napoletana sarà presente tra gli stand della Fiera Agro 2017, un road show all’insegna del gusto, dove il protagonista è il cibo e l’imperativo è uno solo: gustarsi un momento di svago e divertimento. Loro slogan è  “Una ricetta non ha anima. E’ il cuoco che deve infondere anima nella ricetta!!”

Il cuoppo dolce sarà invece rappresentato da SfogliateLab (facebook),dove sarà possibile gustare sfogliatelle, babà e la fantastica Sfogliacampanella, un dolce tradizionale e al contempo innovativa una sfoglia riccia a forma di campana ricolma di puro cioccolato e di una raffinata crema di ricotta, con all’interno un classico partenopeo: il Babà Napoletano.

Sarà una manifestazione di Campania Felix, dove gustare e concedersi i piaceri del palato.

Per essere sempre aggiornati sulle attività degli stand e sulle prelibatezze culinarie presenti alla Fiera Agro 2017 seguite la pagina social ufficiale su Facebook, il sito della Fiera e le pagine degli espositori presenti.

Seguici su: